La floriterapia

La floriterapia di Bach: essenze ottenute da 38 fiori che agiscono come i prodotti omeopatici sulla psiche e l’emotività consentendo di risolvere problemi collegati a questi due aspetti dell’essere vivente in maniera dolce, senza creare assuefazione o dipendenza

Unicità della floriterapia La floriterapia si distingue dall’omeopatia e dalla fitoterapia (i prodotti vegetali erboristerici). La floriterapia pur prevedendo le diluizioni, come l’omeopatia, non ne segue lo stesso metodo e si regge sul concetto che il bene (il fiore) cura il male (stato di disagio, malattia). L’omeopatia si basa sull’utilizzo di sostanze non solo vegetali e il principio di base è “il simile cura il simile”. La floriterapia tiene conto dell’individuo nella sua globalità e per la sua unicità. Non importa quale sia il sintomo che si presenta, ma come l’individuo si rapporta al sintomo.

La floriterapia di Bach è Semplice   Innocua   Efficace Semplicità: Uno dei principi fondamentali per Bach era la semplicità. Il metodo di scelta con cui dare i rimedi è semplice e il loro uso può essere compreso cosi’ facilmente da permetterne l’uso in famiglia o tra le persone che ci circondano.

Innocuità: Tutte le essenze sono estratte da fiori di campo o da fiori ed infiorescenze di alberi ed arbusti atossici ed innocui solo una delle essenze è ricavata da acque di fonte (rock water).

Efficacia: L’ efficacia della floriterapia e’ data dal fatto che non interviene sulla malattia ma sulla persona ammalata, sulle sue reazioni alla malattia e sugli stati d’ animo della persona mentre e’ ammalata . La floriterapia e’ efficace anche in presenza di particolari stati d’ animo che ostacolano il nostro benessere quando non ci sentiamo più noi stessi o sentiamo che c’ e’ qualcosa che non va per problemi che ci assillano. La floriterapia non combatte la malattia, ma sviluppa le qualità che ci permettono di superarla.Esempio: cosa mi scatena questa malattia?Paura:mimulus – coraggioDisperazione- penso che non guarirò mai! Gorse-ritrovare la volontà, la speranza e la forza di proseguireDubbio/scoraggiamento-gentian – riconquistare la fede o fiducia I 3 concetti alla base della filosofia di E.BACH

Il concetto d’unità Tutto ciò che esiste è legato da un filo sottile perché proviene dalla stessa origine e da qui l’Unità di tutte le cose e gli esseri viventi sulla terra. Quando facciamo un torto agli altri andiamo contro l’Unità del mondo intero. L’azione contro l’Unità ha origine nell’egoismo. Da qui Bach sviluppa anche il tema della “VERA CONOSCENZA” che “…viene solo dall’interno di noi stessi, in silenziosa comunicazione con la nostra Anima. Dottrine e civilizzazioni ci hanno derubato del silenzio e della conoscenza che NOI RICONOSCIAMO TUTTA IN NOI STESSI”

Il concetto di semplicità Etimologia: semplice significa unico, uno solo, non ha bisogno d’altri elementi (al contrario di composto) e anche per sempre, infinito. La semplicità è alla base del sistema della Floriterapia. Non occorre essere medici, laureati, scienziati per usare questo metodo di guarigione che “…ci è stato divinamente donato…” come scrive Bach a pag. 63 di LTS (Libera Te Stesso ) Il concetto d’individualità La nostra ragione di nascita pag. 46 LIBERA TE STESSO “quindi se tu volessi essere contadino piuttosto che avvocato, barbiere piuttosto che autista, cuoco piuttosto che fruttivendolo, cambia il tuo mestiere, sii quello che vorresti essere, e poi sarai più contento e starai bene e lavorerai con zelo e farai un lavoro più bello come contadino, barbiere o cuoco, in uno stato che non avresti mai raggiunto con il mestiere di prima che non ti apparteneva. Starai obbedendo ai dettami del tuo sè spirituale.” Occorre quindi ambiare il proprio atteggiamento di vita ,trovare ciò che sviluppa entusiasmo, amore, sensazione che stiamo perseguendo il nostro scopo vitale e seguire i dettami della nostra anima . Da LIBERA TE STESSO “…questa missione divina non significa sacrificio, non significa ritirarsi dal mondo, rifiutare le gioie e la bellezza della natura. Al contrario significa provare un pieno e piu’ profondo godimento di tutte le cose; significa fare il lavoro che ci piace con tutto il cuore e con tutta l’ anima, sia esso occuparsi della casa, del lavoro dei campi, o dipingere o servire il nostro prossimo in casa o nei negozi. Questo lavoro, qualunque esso sia, se lo amiamo piu’ di ogni altro, sara’ l’ordine indiscutibile che viene dalla nostra anima….”

 
Chiudi il menu